Crea sito

Dicembre. Ingredienti del mese: Arance e limoni.

Quando ero piccola questa era la solfa pre-natalizia: “ Se fai da brava, Babbo Natale riempirà la calza di regali e mandarini;  se no, solo carbone. “.

Questo Natale porta con sé entrambi: il fragrante profumo delle arance e limoni ( e tutti gli altri agrumi invernali ) e la cupa tragedia, nera come il carbone, del virus che ha cambiato le nostre vite.

È difficile ricordare un recente Natale in cui festa e lutto in tutto il mondo si mescolano insieme, come ingredienti dolci e amarissimi da cui è difficile distrarsi. Un giorno siamo pieni di buoni propositi e speranza, un altro siamo affranti da stanchezza, confusione e paura.

Il Natale è la festa della famiglia, il Covid è il virus che ci forza alla distanza.

Paralizzata dal pessimismo, procrastinavo sull’utilità di un articolo sul cibo. Ci sono cose più  importanti, pensavo. Ci sono altre preoccupazioni. Poi mi sono ritrovata a ‘nutrire ‘questi, nella loro dimora invernale:

Quelle piante e quei frutti mi sostengono e mi ispirano. Il resto del giardino è morto o è in letargo, gli agrumi continuano a fiorire e profumare l’inverno.  Questo Natale, smetteremo forse di curarci dei nostri cari, di fare bene nostro lavoro, di preparare il nostro ‘pane quotidiano’? Certo che no.

Allora celebriamo quello che possiamo, come possiamo.

🍊 🍋 “ Oranges and lemons

say the belles of St. Clement’s…” 🍊 🍋

L’ antica canzone inglese per bambini, m’ispira a una facile ricetta, un classico dello chef Shaun Hill, che gestiva uno dei migliori ristoranti della cittadina medievale di Ludlow, The Merchant House. La propongo perché facile anche a coloro che non si reputano ‘ grandi cuochi’.

🍊 Steamed Orange Pudding ( ‘Budino’ di arance’ ) 🍊

Ingredienti ( per 4 persone ).

100gr burro, a temperatura ambiente, più una noce per imburrare 4 piccole terrine.

100gr zucchero

100gr farina con lievito

25gr pane grattato (o amaretti sbriciolati )

1/2 cucchiaino lievito in polvere

2 cucchiai di latte

succo e buccia grattugiata di 2 arance

4 cucchiai di marmellata di arance

Imburrate 4 piccole terrine da forno. Riscaldate il forno a 200C (6).

In una ciotola sbattete bene burro e zucchero. Aggiungete farina, lievito e pangrattato. Mescolate bene e aggiungete uova, latte, succo e bucce grattugiate d’arancia.

Alle terrine imburrate aggiungete un cucchiaio di marmellata d’arance  ciascuna. Versateci, dividendola equamente, la mistura. Mettete un disco di carta di cottura su ogni terrina, poi disponetele in una teglia alla quale aggiungerete acqua calda fino a coprirne la metà.

Infornate per 40 minuti. Poi, con cautela, riversate ogni ‘ budino ‘ su un piatto:

Se volete, decoratele ulteriormente con piccole strisce di buccia di limone, frutti di bosco o…qualcosa di natalizio, se ne avete l’estro o l’umore 🙂

A chi ha apprezzato la torta di arance nelle puntate precedenti (Torta alle arance   )  un invito a rifarla in versione Natale, aggiungendo mandorle tostate e fettine d’arance candite:

🍋 E i limoni? Le ricette al limone le lascio a voi. Sbizzarritevi, consigliatemi. 🍋

Io lo uso quotidianamente in tisane:  zenzero fresco, due fettine di limone e a volte un tocco di miele. A voi magari piace nel gin&tonic: due fettine e qualche cubetto di ghiaccio, il gin preferito.

Bene, brindiamo insieme, io con la mia tazza , voi col vostro bicchiere. Per un Natale in salute, solidarietà e pace.

 

 

Andala