E fu così…

 

E fu così che ‘I Grandi della Terra’ si riunirono per decidere le sorti del mondo.

A Borgo Egnatia, e i nostri scribi scrissero che era un ‘Grande Evento’

E cosa è Borgo Egnatia?

Ecco cosa è, ce lo dice Tomaso Montanari.

https://infosannio.com/2024/06/17/operazione-borgo-egnazia-litalia-ridotta-a-un-cartonato/

Cosa è uscito da quella ‘storica riunione dei Grandi Eccetera?

Lo sapete, ce lo dicono tutti i quotidiani.

Ma cosa succede, nel resto del mondo, quelli che per simmetria allora dovremmo considerare i ‘Piccoli della Terra’?

Ecco cosa succede.

https://www.altrenotizie.org/primo-piano/10342-gira-il-mondo-gira.html

Ora: ci sono nella storia eventi, e ci sono simboli.

Da sempre tutti ricordiamo immagini simboliche che la storiografia ci ha affidato, su fatti che raramente sono andati come ci è stato raccontato, ma quel racconto mitologico e quel simbolo allegato, invece qualcosa sempre racconta.

E infatti, sempre quel simbolo ci ritorna alla mente ancora prima, e nonostante, i fatti reali.

Di fronte all’articolo su ‘quel che fanno i piccoli’ (se gli altri sono grandi…), potrebbero invece scaturire riflessioni sul nostro sistema economico, sulla propaganda della ‘economia di guerra’,  e sui nostri limiti culturali.

Di fronte a quello sul ‘borgo’, troviamo di nuovo un nesso di riferimento, oltre alla questione simbolica già accennata, ad una impostazione economica e ad una idea di ‘Stato’ e di ‘Cultura’, che dovrebbe interessarci da vicino.

Quindi, leggete questi due articoli.

Sono davvero piccoli, i fatti piccoli, e sono davvero trascurabili le cornici in cui si svolgono eventi, o sono simboliche di qualcosa?

Quel che fanno i ‘Piccoli’, è piccolo?

Dove si riuniscono i ‘Grandi’ è casuale o è utile a comprendere una cultura e i suoi limiti, e come si scontra con eventi e mutazioni storiche?

Traete le vostre decisioni, fatevi la vostre opinioni, si vuole solo con questo fare riflettere.

E questi articoli sono qui per questo.